Ricetta involtini asparagi e pancetta

involtini-asparagi-ricetta-copertina

La primavera è il periodo degli asparagi, gustosissima verdura che può essere elaborata in mille modi per mille portate; possiamo trasformarli in primi piatti, secondi, contorni o torte salate.

STORIA DELL’ASPARAGO

Coltivazione di antica tradizione, ne troviamo traccia nella storia egizia fino a 2000 anni fa per arrivare addirittura in Asia Minore. Anche gli antichi Romani ne andavano ghiotti; gli Imperatori Romani mandavano appositamente della navi per raccogliere l’asparago e poterne poi gustare tale prelibatezza sulle proprie tavole.
Le note benefiche di questa verdura è altresì nota da tanti secoli: utilizzato in decotti per giovare ai reni e alle vie urinarie.

LA RICETTA

Involtini di asparagi

Preparazione20 min
Cottura20 min
Tempo totale40 min
Portata: Contorno
Cucina: Italiana
Keyword: asparagi, involtini, pancetta
Porzioni: 3 persone

Ingredienti

  • 300 grammi asparagi 1 mazzo
  • 20 fette pancetta coppata steccata
  • qb parmigiano reggiano
  • qb olio extra vergine

Istruzioni

  • Per prima cosa laviamo bene i nostri asparagi sotto l’acqua. Una volta scolati li mettiamo su un tagliere ed eliminiamo la parte terminale del gambo in quanto fibrosa e molto dura. Se vogliamo possiamo anche, utilizzando un pela patate, sbucciare per 3/4 il gambo così da togliere tutta la parte fibrosa durante la masticazione. Io consiglio di farlo solamente per i gambi più grossi.
    involtini-asparagi-ricetta-pulizia-asparagi
  • A questo punto procediamo con la cottura degli asparagi. Qui possiamo utilizzare la tecnica che più ci viene congegnale, io li ho cotti a vapore (con apposita pentola) per circa 10 minuti. La regola per capire se sono pronti è quella di utilizzare una forchetta e di sentire se i gambi sono morbidi. Vi ricordo che poi verranno passati in forno ma solo per arrostire la pancetta e il formaggio non per ultimarne la cottura!
  • Prendiamo due fette di pancetta accostiamole, mettiamoci su due o tre asparagi e procediamo con l’arrotolarli creando un involtino. Io ho utilizzato la pancetta coppata steccata ma vanno bene tutte le pancette che riuscite a trovare o che più vi piacciono! Potete benissimo utilizzare anche del lardo!
  • Mettiamo i nostri involtini di pancetta e asparagi su una teglia. Io prima ho unto la teglia con un po’ di olio extra vergine. Potete però utilizzare della carta da forno se volete. Poi cospargiamo abbondantemente di Parmigiano Reggiano grattugiato tutto il preparato.
  • Riscaldiamo il forno a 180 gradi ventilato oppure 200 gradi statico. Inforniamo per qualche minuti fino a quando la pancetta non inizia a sciogliersi e il formaggio cambia colore creando una bella crosticina brunita.

CONSERVAZIONE

Potete conservare gli involtini in frigorifero per un paio di giorni ben coperti con della pellicola o in un contenitore ermetico.
fonte: Wikipedia.

by Luca Melloni

Appassionato di tecnologia e del mangiar bene (chi non lo è? :-) ), sono autore in questo blog in quanto lavoro nell'ambito dei prodotti alimentari con la mia famiglia da diversi anni. Fin da quando ero piccolo sono sempre stato immerso nel mondo del cibo; già i miei nonni andavano a procurarsi il Parmigiano Reggiano con i pochi mezzi che avevano a disposizione ed ho sempre vissuto questa atmosfera. Specializzato in prodotti agroalimentari sopratutto per quello che riguarda la zona ferrarese e nell'ambito orto frutticolo.

One thought on “Ricetta involtini asparagi e pancetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.