Ricetta biscotti favini o brazadlin ferraresi

ricetta-favini-anteprima

Questa ricetta vi insegna come cucinare un delizioso biscotto ferrarese: i favini. Nome non propriamente conosciuto in tutta la provincia di Ferrara ma in una buona parte dei comuni dell’alto ferrarese. Sono presenti come biscotti da prima colazione.


favini-ricetta-copertina
Stampa ricetta
5 da 2 voti

Favini

I biscotti favini o brazadlin ferraresi provengono da una ricetta presente nella mia famiglia da molte generazioni. Molto conosciuti nella mia zona dell’alto ferrarese sono molto buoni per essere inzuppati nel latte o mangiati così.
Preparazione20 min
Cottura20 min
Tempo totale40 min
Portata: Colazione
Cucina: Italiana
Keyword: ricetta favini ferraresi
Porzioni: 2 persone
Chef: Luca Melloni

Ingredienti

  • 290 gr Farina 00
  • 125 gr Zucchero semolato
  • 90 gr burro
  • 15 ml Liquore Anice facoltativo
  • 2 nm uova medie
  • 8 gr lievito per dolci
  • 1 gr sale fino
  • 1 gr bicarbonato

Istruzioni

  • Per prima cosa ammorbidiamo il burro, possiamo farlo in forno a microonde oppure anche in forno classico. Oppure, come preferisco, a bagno maria.
    ricetta-favini-lista-ingredienti
  • Mescoliamo tutte le polveri assieme in una ciotola: farina, zucchero, lievito, bicarbonato e sale. Consiglio di tenere 30/40 grammi di farina da parte.
  • Piano piano incorporiamo il burro e mescoliamo fino a quando non si sarà completamente amalgamato con una forchetta.
  • Adesso uniamo gli ultimi due liquidi rimasti: le due uova e il liquore all’Anice. Quest’ultimo magari lo teniamo alla fine e lo aggiungiamo poco alla volta. Se durante la movimentazione dell’impasto notiamo che questo è troppo ‘appiccicoso’ aggiungiamo la farina che abbiamo tenuto da parte all’inizio. Questo dipende dalla dimensioni delle uova.
    ricetta-favini-mescoliamo-tutto
  • Accendiamo il forno per effettuare il riscaldamento. La temperatura è di 200 C gradi statico oppure 180 C ventilato.
  • Foderiamo la nostra teglia di carta da forno; prepariamo con l’impasto delle sfere tonde grandi, circa, come una pallina da golf e disponiamole in modo che abbiano spazio fra una e l’altra in quanto in cottura lieviteranno.
  • Adesso inforniamo, a forno ben caldo, puntiamo il timer a 15 minuti e aspettiamo che diventino belli rossi! La tempistica varia dai 15 ai 20 minuti in base al tipo di forno e di carico. La regola generale è che devono cresce e cambiare colore diventando belli dorati.
    ricetta-favini-pronti-e-cotti

Ecco pronti da gustare i nostri biscotti Favini o brazadlin. Quest’ultimo nome deriva dal fatto che la ricetta è molto simile a quella della ciambella ferrarese o brazadela.
Sono molto buoni da inzuppare nel latte oppure da mangiare così.

by Luca Melloni

Appassionato di tecnologia e del mangiar bene (chi non lo è? :-) ), sono autore in questo blog in quanto lavoro nell'ambito dei prodotti alimentari con la mia famiglia da diversi anni. Fin da quando ero piccolo sono sempre stato immerso nel mondo del cibo; già i miei nonni andavano a procurarsi il Parmigiano Reggiano con i pochi mezzi che avevano a disposizione ed ho sempre vissuto questa atmosfera. Specializzato in prodotti agroalimentari sopratutto per quello che riguarda la zona ferrarese e nell'ambito orto frutticolo.

3 thoughts on “Ricetta biscotti favini o brazadlin ferraresi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.