Palazzo dei Diamanti: la cultura dentro e fuori

Quando parli di Ferrara la prima costruzione che viene in mente a tutti è sicuramente il Castello Estense, simbolo della città, scommetto però che il secondo che fra tutti caratterizza la nostra zona è il Palazzo dei Diamanti. Un importantissimo luogo storico con un’enorme valenza culturale sia dentro che fuori grazie alle mostre che ospita regolarmente durante l’anno!

Mi è capitato spesso di visitare il Palazzo dei Diamanti per partecipare alle ‘interessantissime’ mostre presenti al suo interno (se devo dire la verità ci vado perchè obbligato dalla compagna in quanto, ahimè, non sono espertissimo d’arte e trovo molte opere ‘noiose’).

Trovo però sempre bellissimo lo stile con cui è stato costruito; non ho mai capito cosa quei ‘diamanti’, utilizzati come ornamento, dovessero rappresentare al suo creatore ma sono state una delle cose più azzeccate che potesse fare.

Il Palazzo dei Diamanti per Ferrara rappresenta un simbolo non meno del Castello Estense in più, come ho scritto nel titolo, è la sede principale delle mostre più importanti che la città ospita durante l’anno.

Ogni volta che vi passo a fianco provo a pensare come deve essere stato ai tempi poter vivere in quel monumento alla bellezza e osservare la città dalle finestre del primo piano; sicuramente non deve essere stata un’emozione da poco e riservata a pochi!

Se siete curiosi di visitarlo lo trovate a Ferrara in Via Ercole d’Este 21! C’è un parcheggio comodo li vicino (che tra l’altro è omonimo) in cui poter parcheggiare!

Per le mostre vi rimando al sito ufficiale: http://www.palazzodiamanti.it/.

Foto by: https://www.flickr.com/photos/123791547@N05/with/16253760601/

by Luca Melloni

Appassionato di tecnologia e del mangiar bene (chi non lo è? :-) ), sono autore in questo blog in quanto lavoro nell'ambito dei prodotti alimentari con la mia famiglia da diversi anni. Fin da quando ero piccolo sono sempre stato immerso nel mondo del cibo; già i miei nonni andavano a procurarsi il Parmigiano Reggiano con i pochi mezzi che avevano a disposizione ed ho sempre vissuto questa atmosfera. Specializzato in prodotti agroalimentari sopratutto per quello che riguarda la zona ferrarese e nell'ambito orto frutticolo.

2 thoughts on “Palazzo dei Diamanti: la cultura dentro e fuori

  1. Ezio says:

    Perchè ci fai vedere il bel Palazzo dei Diamanti affogato nella nebbia che perde la sua bellezza,una volta tanti anni fa c’era molta più nebbia ma ora non è più così.Complimenti per la presentazione degli articoli specialmente quello della “bondolina”.Salutando
    Ezio Bellinazzi

    • Luca Melloni says:

      Salve, grazie per i complimenti!
      Ha perfettamente ragione, l’architettura/bellezza del palazzo non è per niente rilanciata dalla nebbia!
      Ma io trovo la nebbia molto caratteristica della nostra zona ed ho voluto inserire questa foto! In più la foto è stata fatta da una persona che conosciamo e non ci siamo dovuti preoccupare tanto del copyright! ;-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *