favini-ricetta-copertina
Stampa ricetta
5 da 1 voto

Favini

I biscotti favini o brazadlin ferraresi provengono da una ricetta presente nella mia famiglia da molte generazioni. Molto conosciuti nella mia zona dell'alto ferrarese sono molto buoni per essere inzuppati nel latte o mangiati così.
Preparazione20 min
Cottura20 min
Tempo totale40 min
Portata: Colazione
Cucina: Italiana
Keyword: ricetta favini ferraresi
Porzioni: 2 persone
Chef: Luca Melloni

Ingredienti

  • 290 gr Farina 00
  • 125 gr Zucchero semolato
  • 90 gr burro
  • 15 ml Liquore Anice facoltativo
  • 2 nm uova medie
  • 8 gr lievito per dolci
  • 1 gr sale fino
  • 1 gr bicarbonato

Istruzioni

  • Per prima cosa ammorbidiamo il burro, possiamo farlo in forno a microonde oppure anche in forno classico. Oppure, come preferisco, a bagno maria.
    ricetta-favini-lista-ingredienti
  • Mescoliamo tutte le polveri assieme in una ciotola: farina, zucchero, lievito, bicarbonato e sale. Consiglio di tenere 30/40 grammi di farina da parte.
  • Piano piano incorporiamo il burro e mescoliamo fino a quando non si sarà completamente amalgamato con una forchetta.
  • Adesso uniamo gli ultimi due liquidi rimasti: le due uova e il liquore all'Anice. Quest'ultimo magari lo teniamo alla fine e lo aggiungiamo poco alla volta. Se durante la movimentazione dell'impasto notiamo che questo è troppo 'appiccicoso' aggiungiamo la farina che abbiamo tenuto da parte all'inizio. Questo dipende dalla dimensioni delle uova.
    ricetta-favini-mescoliamo-tutto
  • Accendiamo il forno per effettuare il riscaldamento. La temperatura è di 200 C gradi statico oppure 180 C ventilato.
  • Foderiamo la nostra teglia di carta da forno; prepariamo con l'impasto delle sfere tonde grandi, circa, come una pallina da golf e disponiamole in modo che abbiano spazio fra una e l'altra in quanto in cottura lieviteranno.
  • Adesso inforniamo, a forno ben caldo, puntiamo il timer a 15 minuti e aspettiamo che diventino belli rossi! La tempistica varia dai 15 ai 20 minuti in base al tipo di forno e di carico. La regola generale è che devono cresce e cambiare colore diventando belli dorati.
    ricetta-favini-pronti-e-cotti