Specialità ferraresi in boccale: le birre Frara

birre

Indipendentemente dai risultati, i mondiali di calcio hanno tre grandi meriti: appassionano chiunque, fanno riscoprire un sentimento nazionalista che a noi italiani proprio non appartiene, creano l’occasione giusta per passare una serata in compagnia. Cosa c’è di meglio di guardare alla tv il proprio sport preferito, con gli amici, rinfrescandosi il palato (e anche l’umore) con una bella birra fresca? Così se proprio non possiamo vedere giocare la nostra nazionale, almeno possiamo gustarci il resto…

Se siete di Ferrara o a Ferrara, birra è sinonimo di Frara, birra artigianale in cui è racchiusa la storia della città.
Nata dalla passione del birraio Marcello Colombari, ogni birra è un omaggio a Ferrara. Accomunate dall’etichetta dal sapore futurista e dalla lavorazione artigianale, che non prevede l’aggiunta di conservanti o additivi, le birre Frara soddisfano diversi gusti e sono adatte per diversi abbinamenti.

Se siete tradizionalisti e se cercate una birra dissetante che vi faccia compagnia durante le partite del pomeriggio, allora possiamo consigliarvi l’Hydra o l’Eretica. Bionda la prima, ambrata la seconda, entrambe sono leggere e si prestano per un aperitivo o come accompagnamento di una bella grigliata di carne. E mentre l’Hydra ci fa tornare alla mente lo stemma della contrada di Borgo San Giorgio o la moneta coniata da Ercole d’Este (entrambi raffiguranti l’idra a sette teste); l’Eretica è chiaramente dedicata a un celebre personaggio storico di Ferrara, Girolamo Savonarola, messo al rogo per eresia.
Più particolari e con più carattere (anche in termini di gradazione alcolica) sono le altre due etichette del birrificio Frara: Boia e Lucretia. Boia è una birra che fa “perdere la testa”. Chiamata così per rievocare la Porta degli angeli (detta casa del boia), questa nera doppio malto dà sentori di liquirizia, caffè e cioccolato. E proprio con il cioccolato crea un abbinamento inatteso e gustoso. Omaggio alla bellezza di Lucrezia Borgia, la birra Lucretia è l’ideale per accompagnare un tagliere di salumi e di formaggi stagionati. Il suo sapore speziato la rende anche adatta ad abbinamenti con le crostate.
E voi? Avete mai assaggiato le birre Frara?

Questo articolo è stato inserito in news. Bookmark the permalink.

by Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *