Lumache in festa

Considerando le piogge consistenti che rendendo questa estate quantomeno atipica, di lumache quest’anno ce ne saranno in abbondanza. Di sicuro non mancheranno per la tradizionale sagra che ogni anno a Casumaro celebra questo particolare alimento. Tanto particolare, che definirlo alimento fa storcere il naso non a pochi.

Eppure le lumache solleticano da sempre i palati di tutta Italia. Greci e Romani le consideravano delle prelibatezze e da allora tali sono rimaste. Tuttavia, forse per il tempo che richiede la loro pulizia prima di poterle cucinare, i piatti a base di lumache raramente vengono portati in tavola e restano specialità riservati a poche occasioni e a ristoranti specializzati.

Tra queste occasioni, nel Ferrarese spicca la festa delle lumache di Casumaro. Proprio in questi giorni i buongustai di tutta la provincia possono approfittare dell’occasione per assaggiare le tante ricette che hanno come protagonista indiscussa la rigatella nostrana. Un menù completo che permette di assaggiare questa specialità in tutte le varianti, dagli antipasti ai secondi, senza trascurare dei deliziosi primi piatti (le tagliatelle di lumache alla casumarese ne sono un esempio).

Il nostro consiglio è: provare per credere e per leccarsi i baffi. E non provate a propinarci la scusa della dieta, perché la carne della lumaca è un alimento povero di grassi ed estremamente digeribile!

Questo articolo è stato inserito in news. Bookmark the permalink.

by Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *